Rouleur Italia

Rouleur Italia - Numero 020 - Il Giro

€12,95

If you're shopping outside the UK, prices will not include tax and duties

La Corsa Rosa è un rito collettivo. La sua storia è iniziata il 13 maggio del 1909, e appartiene alla nostra cultura. Fin da subito ha attratto il pubblico e generato turismo con gite in treno, da Milano, per spostarsi nelle varie città d’arrivo. Il Giro d’Italia ha accompagnato l’Italia fuori dalla guerra e verso il boom economico - fino alla modernità e ai giorni nostri - diventando un’istituzione che va oltre la dimensione sportiva.

Il ciclismo è un ottimo strumento attraverso il quale esplorare la storia e la cultura italiana, come spiega Mauro Vegni - Direttore del Giro d'Italia, nell'apertura del coinvolgente reportage fotografico firmato da James Startt su Napoli e Pompei. Entrambe le città sono sede di tappa dell’edizione 2024.

Il numero 20 di Rouleur celebra la varietà paesaggistica dell'Italia e la sua ricca tradizione ciclistica! Il Giro viene definito "la corsa più dura del mondo nel paese più bello del mondo", e il racconto di viaggio di Davide Mazzocco dedicato a Torino e i suoi dintorni è un esempio lampante di questa bellezza. Le strade in cui si svolge la Corsa Rosa e i territori che attraversa sono un teatro a cielo aperto in cui i tifosi o i semplici curiosi si radunano per assistere a una sfida sportiva che è unica e irripetibile. Perché ogni giorno di gara fa storia a sé, e il Giro regala uno spettacolo che si rinnova di anno in anno.

Godetevi questo numero speciale dedicato al Giro d’Italia, nel quale abbiamo intervistato Geraint Thomas, secondo classificato al Giro d'Italia dello scorso anno e pronto a fare un altro tentativo per conquistare la maglia rosa. E non potete assolutamente perdervi gli articoli dedicati ad Alberto Bettiol e Silvia Persico, al fenomenale capolavoro “Dinamismo di un ciclista” di Umberto Boccioni e alla visita alla Fondazione Pirelli.

Buona lettura, e buon Giro d’Italia.

You may also like